La torta allo yogurt, conosciuta anche come “torta 7 vasetti” in una delle sue declinazioni, è un evergreen che non stanca mai e conquista sempre tutti con la sua incredibile morbidezza.

Ideale a colazione, a merenda e in ogni momento della giornata, la torta allo yogurt è un dolce semplice e leggero, realizzata con olio al posto del burro e velocissima da preparare.

Infatti, per la serie “minimo sforzo massima resa”, niente fruste elettriche né tanto meno planetaria, ma vi serviranno solo due ciotole, un cucchiaio e in 5 minuti il vostro dolce sarà in forno pronto a sprigionare tutto il suo profumo.

La torta allo yogurt, nella sua semplicità è anche un dolce estremamente versatile. Si presta infatti a essere arricchita nei modi più svariati, è perfetta come base da farcire al posto classico del pan di Spagna e, coperta da una glassa golosa o realizzata in uno stampo dalla forma particolare, da semplice torta da colazione, si trasforma in un dolce scenografico pronto a stupire.

Oggi ve la propongo in elegante versione monoporzione, realizzata con lo yogurt greco, più denso, cremoso e meno acido  rispetto allo yogurt intero classico, e con un aroma fresco e delicato di limone.

Non ci resta quindi che metterci all’opera.

Torta allo yogurt greco

Ingredienti per 12 tortine (o per uno stampo tondo da 22 cm o per uno stampo da plumcake da 21x11 cm)

Piatto Dolci
Keyword colazione, limone, merenda, torta, yogurt
Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 12 persone
Chef Federica Di Marcello

Ingredienti

  • 290 g farina per dolci
  • 230 g yogurt greco intero a temperature ambiente
  • 200 g zucchero semolato tipo Zefiro
  • 170 ml olio di semi (mais o girasole)
  • 100 g uova a temperatura ambiente (circa 2 grandi)
  • 1 limone bio grande scorza grattugiata
  • 80 ml succo di limone spremuto fresco e filtrato
  • ¼ cucchiaino pepe bianco macinato fresco (optional)
  • 12 g lievito per dolci
  • ½ cucchiaino sale

Istruzioni

  1. In una ciotola capiente, setacciate la farina con il lievito, il sale e il pepe (se usato); tenete da parte.

  2. In una seconda ciotola, con una frusta a mano, sbattete le uova con lo zucchero, lo yogurt, l’olio, il succo e la scorza grattugiata di limone, emulsionando bene il tutto.

  3. Gradualmente, aggiungete gli ingredienti liquidi nella ciotola con quelli secchi e mescolate accuratamente con un cucchiaio fino a che non ci saranno più grumi e l’impasto apparirà liscio e omogeneo.

  4. Trasferite l’impasto nello stampo scelto, imburrato e infarinato, e fate cuocere in forno caldo statico a 180°C per circa 20-22 minuti (nel caso delle tortine monoporzione), o fino a che l’interno risulterà asciutto alla prova stecchino.

  5. Sfornate, lasciate riposare le tortine nello stampo per 5 minuti, poi sformatele e trasferitele su una griglia fino a completo raffreddamento.

  6. A piacere, spolverate di zucchero a velo prima di servire.

Note

La farina per dolci può essere sostituita con 200 g farina 00 + 90 g amido di mais (maizena).

Se optate per la torta grande (o il plumcake) , fate cuocere in forno caldo a 175°C per 35-45 minuti. Vale comunque sempre la prova stecchino.

La tortine si conservano per 2-3 giorni ben chiuse in un sacchetto di plastica per alimenti.

Ricetta tratta, con leggere modifiche, da “Simple Cake” di Odette Williams.

error: