Se siete alla ricerca di un luogo dove rigenerarvi, dove ritrovarvi e dove isolarvi dal resto del mondo, allora vi consiglio l’isola di Koh Yao Noi e il Six Senses. Le isole Koh Yao si trovano nel golfo di Phang Nga,nel sud della Thailandia, in un tratto di mare tra Phuket e Krabi e sono due: l’isola grande, detta Koh Yao Yai (“Yai” in thai, vuol dire “grande”) e l’isola piccola, detta Koh Yao Noi (“Noi” sta per “piccola”).

Entrambe sono ancora in via di sviluppo e ospitano pochi resort ma, mentre Koh Yao Yai ospita strade, spiagge, locali e negozi, Koh Yao Noi è ancora un’isola “vergine”, con poca vita e pochissimi resort. Tra questi, il “Six Senses Yao Noi”, considerato tra gli hotel più belli della Thailandia.

Si tratta di un resort composto da ville con piscina che si ergono su un promontorio dell’isola Koh Yao Noi: un resort “secluded”, come dicono i Thai, perché si raggiunge via mare e perchè risulta isolato dal resto del mondo.

Siamo arrivati al Six senses proprio a bordo di una barca del resort, che ha organizzato tutto il transfer: da Krabi al pier (il porto più vicino all’isola) e da lì 20 minuti di attraversamento in barca per giungere il molo privato del resort. 

All’arrivo vi aspettano i golf car che vi portano alla reception e dunque alla vostra villa (tutte con vista mare e tutte con un servizio di “butler”, cioè di maggiordomo privato che vi assiste durante l’intero soggiorno per ogni necessità). Non ci sono locali o villaggi nelle zone circostanti, per cui si rimane nel resort, che ospita un ristorante con questa vista:

La vista sulle isole Hong, nel golfo del Mar delle Andamane.

Ovunque regna il silenzio totale. Le ville sono costruite con legno teak e si gira a piedi scalzi, proprio come per la tradizione thai. Per la sua atmosfera, di totale isolamento, basta un breve soggiorno di due notti per sentirvi  rigenerati come se aveste fatto una settimana di vacanza!

 

Info su Koh Yao Noi:

  • Koh Yao Noi si raggiunge via barca da Phuket o da Krabi in 20-30 minuti di barca;
  • E’ possibile visitare l’isola unendosi a uno dei tanti tour organizzati, partendo da Ao Nang (Krabi), da Phuket o da Phang Nga (circa 60-80eu a persona per un tour in giornata);
  • Il Tour comprende anche le isole Hong, la splendida laguna di Hong e altre isole circostanti;
  • In “low season” (da giugno a settembre), non tutti i tour sono garantiti, soprattutto in caso di monsone e mare mosso;
  • E’ possibile anche affittare una barca privata con equipaggio per fare il giro delle isole tra Krabi e Koh Yao Noi (il costo parte da circa 2.000 eu per tutta la famiglia).

Info sul Six Senses: 

  • E’ consigliabile chiedere il transfer direttamente al resort che organizza il pick up (con servizio di yacht privato);
  • Il costo per una notte parte da 500eu a notte a camera;
  • Bastano un soggiorno breve per sentire gli effetti di una vacanza di una settimana;
  • Non ci sono ristoranti e locali, quindi occorre sempre ordinare al resort (ma il butler a disposizione soddisferà ogni vostra richiesta).

Per noi è stata un’esperienza incredibilmente rilassante, un regalo fatto dalla mia sorella thailandese e, come dico io, tra le cose da fare “once in a lifetime”.

Per video, foto e instastories, potete visitare il mio profilo instagram: @vatineesuvimol (nelle stories in evidenza c’è l’album “Thai islands”).

Koh Yao Noi e il Six Senses è un piccolo paradiso in terra.

error: