Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele ha annunciato ieri, giovedì 3 maggio in occasione della conferenza stampa dedicata all’edizione 2018 di Aria di San Daniele, l’importante progetto di attività di comunicazione integrata che va dalla realizzazione di uno spot tv, alle attività di PR e digital PR, all’advertising, ai canali social e al sito internet istituzionale.

L’obiettivo di ‘Aria di San Daniele’ – in tour con numerose tappe lungo l’Italia – è quello di comunicare le caratteristiche qualitative di prodotto e la convivialità del consumo che lo rendono unico.

Il prosciutto come prodotto di eccellenza nazionale è un aggregatore sociale, espressione di una comunità speciale, di una cultura locale che vive lontano dai grandi traffici, ma che rivela nella sua qualità l’eccellenza. Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele, che raccoglie i 31 produttori, ha in questa pianificazione comunicativa il focus di trasmettere i valori insiti del Prosciutto in ogni sua profonda sfumatura. Una terra unica, la gentilezza di gesti che si ripetono uguali da generazioni, la delicatezza del gusto.  Un Consorzio, quello del San Daniele, grazie al quale esprimere la sua vocazione internazionale. L’aria, ingrediente segreto di una natura incontaminata vicino alle aspre montagne.

Say Good seguirà sul territorio nazionale questa importante iniziativa di penetrazione e comunicazione a livello sociale e culturale, del prodotto italiano tra i più amati anche all’estero, fortemente identificativo della sua provenienza e peculiarità geografica.  Il Prosciutto di San Daniele è un prosciutto crudo stagionato, riconosciuto come prodotto a Denominazione di Origine dal 1970 dallo Stato Italiano con la legge n. 507 e dal 1996 dall’Unione Europea come prodotto a Denominazione di Origine Protetta – DOP.

Le sue caratteristiche uniche e irripetibili, infatti, sono dovute al particolare ambiente geografico, che include fattori naturali e umani. Il Prosciutto di San Daniele viene prodotto, dalle 31 aziende aderenti al Consorzio, solo ed esclusivamente a San Daniele del Friuli: un comune della provincia di Udine che misura circa 35 kmq e conta poco più di 8 mila abitanti. San Daniele sorge al centro del Friuli Venezia Giulia nel cosiddetto “Anfiteatro Morenico”, sulle prime alture delle Prealpi a 252 metri sopra il livello del mare. Qui si incontrano i venti freddi che scendono dalle Alpi Carniche e la brezza tiepida e salmastra dall’Adriatico, mentre il corso del fiume Tagliamento che lambisce la collina agisce da termoregolatore naturale. Tutto questo crea le condizioni ottimali per la stagionatura: un microclima ideale che permette di conservare perfettamente la carne esclusivamente grazie al sale marino e senza l’uso di alcun additivo.

 

Il tour è iniziato con tappa a Milano nel mese di maggio (sul sito www.ariadisandaniele.it  troverete l’elenco di tutti i locali che ospitano l’evento). L’appuntamento più importante a San Daniele del Friuli (UD) per Aria di San Daniele, che si terrà dal 22 al 25 giugno 2018, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismo FVG, il Comune di San Daniele del Friuli e Pro San Daniele.

Il tour proseguirà a Verona, Firenze, Jesolo, Gallipoli, Torino, Bari per poi concludersi nel mese di dicembre a Napoli, Corvara e Cortina.

Per tutte le informazioni: www.prosciuttosandaniele.it.

Branded Content

error: