Categories: Dal MondoSecondi

Sgombro in salsa chermoula semplicemente

Non amo molto il pesce azzurro per il suo sapore deciso ma, in questo caso, con lo sgombro in salsa chermoula sono riuscita a neutralizzarlo.

Dal pescivendolo ho notato lo sgombro dall’occhio ben vivido e ho pensato di riprovare a prepararlo.

Ho scelto una cottura semplicissima e l’ho lessato, ma per rendere il tutto più accattivante e non condire con solo olio e limone ho pensato ad una salsa marocchina dalle note speziate e anche un po’ grintose, la salsa chermoula

L’avevo già usata con successo in altre preparazioni ma mai sul pesce, e nel caso di preparazioni molto minimal come in questo sgombro in salsa chermoula cambia totalmente il risultato finale.

Visto che ormai l’estate è vicina è anche un ottimo modo per preparare una cena senza accendere il forno.

Qui troverete altre idee per preparazioni con lo sgombro

sgombro in salsa chermoula semplicemente

Piatto secondi
Cucina Mediterranean
Porzioni 2

Ingredienti

  • 450 /500 g di sgombro già pulito
  • 2 cucchiaini di cumino
  • due cucchiaini di semi di coriandolo
  • 1 cucchiaino di paprika affumicata
  • uno spicchio di aglio ridotto a pasta
  • qualche pizzico di peperoncino in polvere
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 1/2 limone solo il succo
  • 60 ml di olio extravergine.

Istruzioni

  1. Mettete a cuocere lo sgombro già mondato delle interiora (fatelo fare al vostro pescivendolo) e ben sciacquato in acqua bollente leggermente salata per 20 minuti circa.

  2. Controllate la cottura, aprendo leggermente il pesce con la forchetta, che la carne non sia rosa ma bella bianca.

  3. Scolatelo aiutandovi con una spatola bucata così che rimanga intero e adagiatelo su un piatto da portata.

  4. Spellatelo e delicatamente ricavate due filetti, accarezzate i filetti per sentire eventuali spine e con una pinza per alimenti sfilatele.

  5. Mettete nel macina-caffé i semi e riduceteli in polvere,versalteli in una ciotolina e unitevi la paprika e il peperoncino, amalgamate bene con l’olio. 

  6. Schiacciate l’aglio con un coltello da cucina dal lato della lama piatta fino a ridurlo una pasta. 

  7. Tritate finemente il prezzemolo ( o il coriandolo se vi piace) e unite alle spezie nella ciotola, versate il succo del limone e rigirate bene.

  8. Condite abbondantemente il vostro sgombro e buon appetito.

 

 

Recent Posts

Frittata di zucchine stracchino e basilico

La frittata di zucchine è una ricetta classica facile e veloce da preparare: ho voluto rendere questa frittata di zucchine…

2 mesi ago

Hotel Faloria a Moena

Durante la mia permanenza a Moena ho soggiornato presso l'Hotel Faloria una delle strutture alberghiere più antiche di tutte le…

2 mesi ago

Moena la Fata delle Dolomiti

  Moena, nota anche come la Fata delle Dolomiti è senza dubbio una delle località più belle e conosciute delle…

2 mesi ago

Cabras, la Sardegna dei fenicotteri e della sabbia al quarzo

La Sardegna rimane per sempre scolpita nella memoria sin dalla prima visita che le facciamo. Sia che siamo bambini o…

3 mesi ago

Lago di Como: cosa fare a Faggeto Lario

Se sognate di visitare il Lago di Como e non sapere dove andare e come muovermi, allora impostate su maps:…

3 mesi ago

Filario: un’oasi con vista sul lago di Como

C'è un posto sul Lago di Como che regala quel senso di pace e relax assoluti nel momento in cui…

3 mesi ago