Stampa

Piatto Primo piatto
Cucina Italian
Chef Claudia Tiberti

Ingredienti

Per la Pasta

  • 300 gr di farina grano tenero
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico sale

Per il Ripieno

  • 300 gr di foglie di borragine
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • 1 grattugiata di noce moscata

Per il condimento

  • 2 cucchiaio di semi di papavero
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • fiori di borragine

Istruzioni

  1. Sulla spianatoia setacciate la farina e formate una fontana. Al centro rompetevi le uova, aggiungete il sale e l’olio ed iniziate ad amalgamare le uova con la farina e gli altri ingredienti con una forchetta.


  2. Una volta incorporata tutta la farina iniziate ad impastare con i palmi delle mani fino ad ottenere una pasta compatta, liscia ed elastica. Copritela con pellicola trasparente o con un canovaccio e lasciate riposare per circa 30 minuti.


  3. Nel frattempo preparate il ripieno. Lavate bene le foglie di borragine e lessatele per un paio di minuti in acqua bollente salata. Scolate la borragine e strizzatela con le mani. Tritatela con la mezzaluna e raccoglietela in una ciotola, unite il parmigiano e il pangrattato e un po di noce moscata grattugiata. Amalgamate bene.


  4. Stendete la pasta in sfoglie sottili aiutandovi con la macchinetta per la pasta. Ricavate delle strisce lunghe e distribuite al centro di ogni striscia una fila di ripieno mantenendo una distanza di circa 4-5 cm tra un mucchietto di ripieno e l’altro. Coprite con un’altra striscia di pasta premendo bene con le dita intorno al ripieno per far uscire l’aria. Ritagliate i ravioli con una rotellina tagliapasta dentata formando dei rettangoli.

    Terminate tutta la sfoglia e lasciate i ravioli asciugare sulla spianatoia cospargendoli con un po di farina.


  5. Cuocete i ravioli in abbondante acqua leggermente salata. Fateli cuocere per circa 4 -5 minuti poi scolateli con una schiumaiola e versateli nei piatti fondi da portata e conditeli con olio extravergine, parmigiano grattugiato e cospargeteli con semi di papavero. Decorate con i fiori di borragine.

Note

Mi raccomando usate sempre dei guanti sottili quando la raccogliete perché la peluria presente sulle foglie e sugli steli della borragine sono urticanti.
Unica raccomandazione raccogliete solo borragine lontana da fonti di inquinamento.