Questa pie di mele e mandorle è una sorta di apple pie ma di livello superiore; ripiena di mela, pera e mandorle, arricchita con un velo di marmellata e uno strato di granola alla base.

Un piccolo trucchetto per non bagnare troppo con il ripieno la base della pasta frolla e consentirle una cottura omogenea e perfetta. Potete utilizzare anche dei buoni biscotti sbriciolati.

Questa pie nasce come una crostata, ma alla fine secondo la tradizione della pie inglese, dentro la quale si metteva tutto ciò che si aveva a disposizione, ho utilizzato più  ingredienti per un ripieno diverso.

Per una ricetta antispreco, così come nacque la pie nelle campagne inglesi, con l’intento di utilizzare quanto la campagna mettesse a disposizione, ho voluto raccogliere dentro al guscio croccante i pochi ingredienti che avevo in dispensa; utilizzati singolarmente non avrebbero potuto realizzare una ricetta, ma insieme hanno costituito un ripieno da re.

Considerate un riposo almeno di 3 ore della pasta frolla e poi della pie pronta prima di essere infornata. La pie di mele e mandorle ha inoltre un altro importante aspetto: potete sostituire tutti gli ingredienti con la frutta che amate di più. Un abbinamento perfetto è anche banana e pera con qualche goccia di cioccolato. Oppure mettete insieme ingredienti azzardati che vi ispirano: ad esempio da provare frutti di bosco con marmellata di arance e noci pecan.

Pie ripiena di mele e mandorle

Piatto Dolci
Cucina American, Italian
Keyword mandorle, mele, Pie
Preparazione 20 minuti
Cottura 45 minuti
Porzioni 10 persone
Chef Monica Zacchia

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 150 g burro morbido
  • 150 g zucchero a velo
  • 300 g farina
  • 1 uovo bio
  • 1 limone bio la scorza
  • 1 pizzico sale

Per il ripieno

  • 4 cucchiai granola o biscotti secchi sbriciolati
  • 4 cucchiai marmellata di prugne o a piacere
  • 1 mela golden (3 spicchi)
  • 1 piccola pera
  • 150 g mandorle tagliate grossolanamente al coltello
  • 1 limone succo
  • 2 cucchiai zucchero di canna

Per finire

  • 2 cucchiai marmellata chiara
  • 2 cucchiai zucchero
  • 50 g acqua
  • zucchero a velo per decorare

Istruzioni

Preparate la pasta frolla

  1. Mescolate tutti gli ingredienti in planetaria con il gancio a foglia fino ad ottenere una palla. Schiacciatela tra due fogli di carta forno o avvolgetela nella pellicola alimentare. Fate riposare in frigorifero almeno 2 ore. Anche tutta la notte se volete anticiparvi il giorno prima.

Preparate la pie da infornare

  1. Riprendete la pasta frolla dal frigo. Stendete sul tavolo da lavoro leggermente infarinato 3/4 della pasta frolla. Foderate bordi e fondo della tortiera imburrata e infarinata. Se usate l'anello preforato, adagiatelo su una leccarda ricoperta con carta forno. Non imburro mai i lati dell'anello per evitare che i bordi della frolla cedano in cottura.

  2. Sulla base della pasta frolla distribuite la granola, il velo di marmellata, le fettine sottili della mela e della pera sistemate a raggiare. Spruzzate al di sopra delle fettine di frutta il succo del limone e distribuite lo zucchero di canna a pioggia da un cucchiaio. Ricoprite con le mandorle, lasciandone alcune per la superficie.

  3. Con la pasta frolla rimanente create delle strisce e alternatela per creare una griglia. Distribuite le mandorle rimaste. Fate riposare in frigorifero almeno 1 ora.

    Infornate a 180° per circa 45-50 minuti. La superficie deve essere ben dorata.

Per finire

  1. Preparate uno sciroppo con gli ingredienti scaldandoli in pentolino dal fondo spesso fino al bollore. Spennellate la pie appena esce dal forno spolverizzate solo ai bordi abbondante zucchero a velo sceso da un setaccino.

Note

La cottura deve essere seguita nell'ultima fase per regolarsi con il proprio forno ed ottenere una superficie croccante e ben cotta.

Se usate una tortiera deve avere i bordi alti e preferibilmente la base amovibile. 

Per il ripieno se preferite potete usare 2 mele. 

Se lavorate la frolla a mano fate la fontana e al centro ponete uova e burro che lavorerete con una forchetta formando una pastella. Inserite man mano gli ingredienti secchi posti al lato e lavorate poi a mano per ottenere una palla.

La Granola o i biscotti sbriciolati fanno in modo di non bagnare la base della pasta frolla con il ripieno che così si cuocerà perfettamente.

Qui potete realizzare una pie diversa : crostata ripiena con meringa;

Oppure la classica Key Lime Pie 

error: