Il croccante di mandorle è uno dei dolci tipici della tavola natalizia. Ogni regione, ogni paese e ogni famiglia ha le sue tradizioni, spesso molto differenti l’una dall’altra, ma mi sento di dire che durante le feste il croccante si trova facilmente un po’ dappertutto.

A casa mia lo ha sempre preparato mio zio e gli veniva davvero buono. Lo faceva sulla lastra di marmo per averlo perfetto, liscio, lucido e lucente. Io non avevo mai provato a farlo, d’altronde quando ero piccola c’era chi lo preparava e crescendo non ho più dato peso al fatto che questo dolce di fosse o meno. Ma come accade in tutte le famiglie, piano piano le vecchie generazioni vengono a mancare e quelle nuove hanno il compito di portare avanti le tradizioni. Improvvisamente fare il croccante di mandorle acquisisce un significato speciale, soprattutto vale la pena farlo con le proprie mani anziché comprarlo, perché avrà tutto un altro sapore.

Questo dolce si presta tantissimo anche come piccolo pensiero da regalare o come decoro o segnaposto sulla vostra tavola delle feste.

Croccante di mandorle

Il croccante di mandorle è facile da preparare ed è perfetto nel periodo natalizio.

Piatto Dessert, Dolci, Snack
Cucina Italian
Keyword frutta secca
Preparazione 5 minuti
Cottura 10 minuti
Riposo e raffreddamento 4 ore
Chef Lina d'Ambrosio

Ingredienti

  • 300 g mandorle sgusciate e pelate
  • 300 g zucchero
  • qb gocce succo di limone

Istruzioni

  1. Disponete le mandorle su una placca da forno rivestita di carta forno e tostatele in forno a 180°C per qualche minuto. Fate attenzione che non si brucino, dovrete tenerle controllate, quando saranno dorate sfornate e lasciate raffreddare.

  2. Versate lo zucchero in un pentolino dal fondo spesso, aggiungete qualche goccia di limone e lasciate fondere a fiamma dolce roteando il pentolino di tanto in tanto, senza mai mescolarlo con nessun tipo di utensile. Quando sarà completamente sciolto inizierà a cuocere formando delle bolle, proseguite la cottura per circa un minuto fino ad ottenere un caramello che sia biondo brunito (ma non bruciato).

  3. Spegnete il fuoco e aggiungete le mandorle all'interno del pentolino, mescolate velocemente in modo che sia tutto ben amalgamato. Ora distribuite il composto su una lastra di marmo unta con dell'olio di semi, stendetelo in uno strato uniforme dello spessore di 1-2 centimetri e lasciate raffreddare completamente. Se non avete la lastra di marmo andrà bene anche una qualsiasi superficie piana (meglio se fredda) riverstita di carta da forno anch'essa unta con dell'olio di semi.

  4. Una volta che il croccante di mandorle si sarà raffreddato diventerà duro, potete tagliarlo nella forma che preferite e gustarlo subito, oppure confezionarlo avvolgendolo singolarmente in fogli di carta da forno o in sacchettini alimentari.

error: