Categories: Biscotti

Brutti ma buoni

A casa nostra, nei giorni successivi alla preparazione della crema pasticcera, per smaltire gli albumi, si preparano sempre i brutti ma buoni!

Si tratta di biscotti preparati con le nocciole tritate, gli albumi e lo zucchero che in Italia hanno i nomi più disparati. Io ricordo solo che da bambina questo nome mi faceva sorridere sotto i baffi perchè lo trovavo molto buffo!

 

A casa nostra, nei giorni successivi alla preparazione della crema pasticcera, per smaltire gli albumi, si preparano sempre i brutti ma buoni!

Si tratta di biscotti preparati con le nocciole tritate, gli albumi e lo zucchero che in Italia hanno i nomi più disparati. Io ricordo solo che da bambina questo nome mi faceva sorridere sotto i baffi perchè lo trovavo molto buffo!

Ricordo che la nonna li preparava usando le stesse quantità di ingredienti secchi e poco meno di albume, io ormai li cucino con meno zucchero perchè amo sempre meno le cose troppo dolci e li preparo anche con varianti di gusto, ad esempio usando i pistacchi tritati al posto delle nocciole.

La preparazione di questi biscotti è davvero facile, oltre che veloce: infatti si preparano nella planetaria con poco sforzo e poi cuociono praticamente da soli per circa un’ora!

Brutti ma buoni

Piatto Biscotti
Cucina Italian
Keyword albume, biscotti, brutti ma buoni, nocciole
Preparazione 20 minuti
Cottura 50 minuti
Tempo totale 1 ora 10 minuti
Porzioni 6

Ingredienti

  • 100 gr albumi
  • 200 gr zucchero semolato
  • 250 gr nocciole tostate e tritate (si possono sostituire con pistacchi o mandorle tostate e tritate)

Istruzioni

  1. Tostate le nocciole a 160° finchè non saranno dorate, ci vorranno circa 10 minuti a forno caldo. Prestate attenzione a che non brucino o si colorino troppo altrimenti assumeranno un sapore un pò bruciacchiato. Fatele freddare e poi tritate grossolanamente.

  2. Nella planetaria o con le fruste, montate gli albumi. A circa metà del processo, aggiungete a velo lo zucchero, come se stesse facendo una meringa, continuando a montare..

  3. Non appena gli albumi saranno montati ben fermi, smettete di montare e aggiungete delicatamente e a piccole dosi, le nocciole tritate. Mescolate con una marisa dal basso verso l'altro incorporando aria e aggiungete altre nocciole solo quando quelle che avete aggiunto saranno ben amalgamate con il resto del composto.

  4. Quando il composto risulterà amalgamato, trasferitelo in una pentola dal fondo spesso e mettetelo sul fuoco a fiamma bassa, mescolando in modo da non far attaccare la meringa. Lo scopo è far caramellare leggermente il composto, che soì assumerà quel bel colore dorato tipico di questi biscotti.

  5. Vi accorgerete proprio di un cambio di colore e consistenza, a questo punto spegnete il fuoco e, aiutandovi con due cucchiaini, fate dei mucchietti su una teglia rivestita di carta forno.

  6. Infornate per circa 50 minuti a 130°, finchè non saranno asciutti. Un trucchetto è vedere se si staccano con facilità dalla teglia. Solitamente, infatti, la base è la parte che si cuoce dopo e che resta più umida, quindi se si stacca con facilità i biscotti dovrebbero essere cotti.

  7. Fate freddare prima di servire, si conservano per circa 10 giorni in un barattolo di vetro a tenuta oppure chiusi per bene con la pellicola trasparente.

Sono i biscotti ideali da tenere a casa in un barattolo e sgranocchiare quando si ha voglia di qualcosa di dolce, soprattutto adesso che l’inverno sta arrivando perchè sono un perfetto comfort food.

Provateli anche nella versione con i pistacchi: ve ne innamorete. Ah, un’ultima cosa: creano dipendenza!

Mamma e figlia in cucina

Recent Posts

Catalogna con uvetta e sciroppo d’acero

La catalogna con uvetta e sciroppo d'acero è un piatto facile e veloce da preparare. Una verdura ottima per preparare…

11 ore ago

Gelo al mandarino

Il gelo al mandarino è un dolce al cucchiaio tipico Siciliano. Il gelo viene preparato sia d'Estate che d'Inverno a secondo…

2 giorni ago

Le spiagge più belle di Algarve

Algarve è il litorale della costa meridionale del Portogallo continentale: la località marittima più bella del paese e anche tra…

3 giorni ago

Polpettine di pesce morbidissime

Polpettine di pesce morbidissime super semplici da fare. Sono preparate con filetti di platessa, pancarré, spezie e aromatizzate con olio…

4 giorni ago

Crema all’indivia belga

21Le creme o le zuppe sono molto gettonate nella stagione invernale ma in realtà questa crema all’indivia belga ci sta benone anche…

1 settimana ago

Key Lime Pie

Key Lime Pie come viene chiamata negli USA o Torta di limetta detta all'italiana.   Era da tempo che avevo…

1 settimana ago