Il pesto di radicchio con nocciole e timo fresco è una sfiziosa e saporita alternativa al classico pesto di basilico e pinoli.
Ci permette inoltre di approfittare in maniera gustosa di tutte le benefiche proprietà del radicchio e della frutta secca.

Il radicchio rosso, con il suo tipico sapore amarognolo, è infatti depurativo, ricco di sali minerali e vitamine ed è particolarmente indicato per chi soffre di problemi gastrici o epatici.
Le nocciole sono assai ricche di vit.E, preziosa per la pelle, e vitamine del gruppo B, importanti per il sistema nervoso. Contengono fitosteroli, utili per prevenire malattie cardiovascolari, e acidi grassi insaturi benefici per il sistema cardiovascolare. Non mancano poi le fibre e i sali minerali tra cui spiccano magnesio, potassio, ferro e manganese.

Perfetto per chi ha poco tempo da dedicare alla cucina, il pesto di radicchio si prepara velocemente ed è ideale come condimento per la pasta, come salsa per sfiziose tartine o come accompagnamento a carne e uova sode.

Per preparare il pesto di radicchio basterà infatti tritare gli ingredienti al mixer fino a ottenere una crema più o meno liscia (a seconda delle preferenze personali).
Il risultato è un pesto sfizioso e assai gustoso, in cui l’amarognolo del radicchio viene smorzato dal sapore dolce e burroso delle nocciole.
E con qualche piccolo accorgimento sarà possibile preservare anche il bel colore rosso del radicchio crudo.

Vediamo allora come preparare insieme questo pesto appetitoso.

Pesto di radicchio con nocciole e timo fresco

Ingredienti
Piatto condimenti, salse
Keyword condimenti, nocciole, pesto, radicchio, salse
Preparazione 15 minuti
Porzioni 6
Chef Federica Di Marcello

Ingredienti

  • 350 g radicchio rosso di Treviso
  • 50 g nocciole leggermente tostate e pelate
  • 20 g Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 2 rametti timo limone fresco (optional)
  • q.b. olio extravergine d’oliva
  • q.b. limone succo spremuto fresco
  • sale
  • pepe nero macinato fresco

Istruzioni

  1. Lavate il radicchio, sgrondatelo bene e tagliate le foglie a striscioline, eliminando buona parte della costa bianca centrale.

  2. Tritate grossolanamente le nocciole.
  3. Riunite il radicchio tagliuzzato nella ciotola del robot da cucina insieme alle nocciole, alle foglioline di timo e a qualche goccia di succo di limone; azionate quindi a intermittenza, fino a ottenere un trito grossolano.

  4. Unite ora il Parmigiano grattugiato, 2-3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva e continuate a frullare, sempre a intermittenza, fino a consistenza cremosa e abbastanza omogenea.
  5. Regolate di sale, pepe appena macinato e aggiungete, se necessario, un altro filo d’olio.
  6. Trasferite il pesto di radicchio in un vasetto a chiusura ermetica, coprite con un velo d’olio e conservate in frigorifero.

Note

L’aggiunta al pesto di qualche goccia di succo di limone servirà a mantenere più vivo il colore rosso del radicchio.

Per prevenire/limitare l'ossidazione del radicchio è bene che le lame del mixer siano fredde. Mettetele per qualche ora in freezer prima di procedere alla preparazione del pesto.

Il pesto si conserva in frigo per 3-4 giorni, sempre ben coperto da un velo d’olio.

Potete usare il pesto di radicchio come condimento per la pasta, come salsa per sfiziose tartine e crostini appetitosi, per dare sapore a un “triste” petto di pollo alla piastra o accompagnare delle uova sode.

Come condimento per la pasta, al momento dell’uso allungate il pesto con qualche cucchiaio di acqua di cottura.

 

error: