Il BistRo Aimo e Nadia, realtà milanese nata dall’incontro tra la cultura della gastronomia italiana e quella del design delle due eccellenze.

Il Luogo di Aimo e Nadia e la Galleria Rossana Orlandi, è stata premiata ieri agli IFoodies Award 2019.

La App Ifoodies che, dal 2013, si occupa in collaborazione con BMW Italia di promuovere i valori della sostenibilità, del “buono e giusto” oltre che di dare spazio a piccole aziende e imprese ristorative su tutto il territorio italiano che siano un punto di riferimento per chi viaggiando va anche alla ricerca di eccellenze e storie interessanti da esplorare.

Nella categoria “Speciale Milano” il BistRo ha raccolto le preferenze degli utenti e viaggiatori che lo hanno votato per “italianità, affidabilità e sfiziosità” collocandolo tra i primi tre loro locali preferiti tra i 300 “locali del cuore”: intramontabili in qualche caso, appena aperti in altri. Posti di tendenza o dove si è fatta la storia della cucina italiana. Gestiti dai più bravi chef italiani come da famiglie o gruppi di amici. Impostati sulle ricette milanesi o aperti alla contaminazione totale.

In comune hanno la qualità e la passione nel loro lavoro che sia un piatto d’avanguardia, un hamburger o un cocktail. 

Aimo e Nadia
Aimo e Nadia Moroni un duo storico diventato, in oltre 50 anni, sinonimo di una proposta culinaria unica basata su una visione della cucina italiana contemporanea che è oggi un metodo e che prosegue con Alessandro Negrini e Fabio Pisani, chef e patron dell’attività insieme a Stefania Moroni.
Un esempio del saper fare impresa italiano nell’ambito della ristorazione e dell’accoglienza. Il nome “Aimo e Nadia” è associato oggi non più soltanto all’insegna fondata 1962 ma, più in generale, alla capacità di declinare i propri principi e valori in offerte culinarie differenziate.

Tre le insegne a Milano, diverse per proposta gastronomica e tipologia di servizio: Il Luogo di Aimo e Nadia, ristorante gourmet, due stelle Michelin – il bistRo, inaugurato ad aprile 2018, e VÒCE, ristorante e caffetteria nel centro storico, inaugurato alla fine del 2018 – oltre ad un’attività di catering e servizi dedicati, sempre nel solco dell’italianità e della qualità.

“La cucina del bistro si basa sugli stessi principi di italianità, selezione delle materie prime, rispetto dei produttori e del territorio, propri del Luogo di Aimo e Nadia, applicati in questo caso, a proposte più semplici, studiate per la fruizione durante tutto l’arco della giornata. Gli ingredienti provengono da specifiche zone della nostra penisola, indicate all’interno del menu, come in una sorta di mappa virtuale dell’Italia.”

 

error: