Le cipolle rosse caramellate sono una di quelle ricette che sta bene con tutto! Sono semplici da fare e potete gustarle su un buon crostino di pane, oppure abbinarle a moltissimi piatti. Sono perfette con la carne, dentro un panino, ottime con la polenta grigliata, buonissime anche per dare un tocco saporito ad un pesce al forno.

Come dicevo sono molto facili da preparare, dovrete solo adottare un piccolo accorgimento per renderle più digeribili e meno forti, ovvero lasciarle a bagno. Se le affettate e le lasciate a bagno in acqua fredda, prima con una manciata di sale e poi con un po’ di aceto, eliminerete gli oli essenziali che le rendono pesanti. In questo modo, invece, non avrete problemi di digeribilità e risulteranno anche meno problematiche per la gestione della “vita sociale”.

Una volta preparate, le cipolle rosse caramellate si conservano in frigorifero in un contenitore ermetico per un paio di giorni. Potete anche usarle per fare le conserve, mettendole in vasetti di vetro sterilizzati e facendoli bollire per 30 minuti, facendo attenzione che siano completamente immersi in acqua bollente.

Cipolle rosse caramellate

Piatto contorno
Cucina Italian
Keyword cipolle, cipolle caramellate, conserve, contorno
Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Ammollo 40 minuti
Tempo totale 25 minuti
Chef Lina d'Ambrosio

Ingredienti

  • 4 cipolle rosse grandi
  • 1 cucchiaio olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiai zucchero di canna
  • 80 ml aceto balsamico
  • qb pepe nero
  • qb sale fino

Per l'ammollo

  • 2 cucchiai sale grosso
  • 100 ml aceto di vino bianco

Istruzioni

  1. Eliminate la pelle e il primo strato esterno dalle cipolle, affettatele finemente e mettetele a bagno in abbondante acqua fredda con 2 cucchiai di sale grosso per 20 minuti. Io per comodità le lascio in ammollo direttamente nel lavello della cucina, in modo da avere una maggiore quantità di acqua. 

  2. Raccoglietele con un colino grande o con una schiumarola, mettetele momentaneamente in una ciotola mentre svoltate il lavello. Riempitelo nuovamente con acqua fredda, aggiungete l'aceto di vino bianco e rimettete a bagno le cipolle per altri 20 minuti.

  3. Scolatele nuovamente e sciacquatele velocemente sempre con acqua fredda. Ora sono pronte per essere cotte.

  4. Scaldate una padella antiaderente grande abbastanza da contenere tutte le cipolle, aggiungete il cucchiaio di olio e poi le cipolle affettate. Lasciatele stufare a fuoco dolce mescolando spesso. Salate, pepate e proseguite la cottura fino a che risulteranno morbide.

  5. Aggiungete ora lo zucchero di canna e mescolate bene, unite anche l'aceto balsamico e fate caramellare il tutto continuando a mescolare per 5 minuti a fuoco vivace. Quando il fondo inizia ad addensarsi e la salsina rivestirà bene le cipolle, significa che sono pronte. Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire. 

  6. Una volta che si saranno raffreddate servitele come preferite, con dei crostini di pane o per accompagnare piatti di carne o pesce.

error: