I gingerbread cookies o biscotti pan di zenzero, sono, tra i biscotti delle Feste, quelli che forse maggiormente simboleggiano il Natale.

Originari dei paesi nordeuropei e amatissimi nel mondo anglosassone, i gingerbread cookies vengono realizzati nelle forme più svariate, tra cui il famoso omino, e spesso decorati con ghiaccia reale bianca o colorata.

Dal ricco sapore speziato, facili da preparare, i gingerbread cookies sono perfetti da regalare o da appendere all’albero di Natale e diventano sempre più buoni col passare del tempo, poiché il riposo dà modo alle spezie di esprimere al meglio tutto il loro profumo.

La ricetta tradizionale dei gingerbread cookies prevede l’uso della melassa che, insieme a un mix di zenzero, cannella e chiodi di garofano, conferisce loro un gusto unico. Spesso però da noi la melassa viene sostituita con il miele, molto più facile da trovare e al cui gusto siamo sicuramente più abituati.
In questo caso io ho optato per un bel 50-50, per un sapore delicato ma nello stesso tempo caratteristico. In base ai vostri gusti potete scegliere se usare l’una o l’altro o un mix dei due, come ho fatto io.

E ora passiamo alla ricetta: siete ancora in tempo per un dolce Natale con i pan di zenzero 😉

Gingerbread cookies

Ingredienti per circa 32 biscotti da 6,5 cm
Preparazione 15 minuti
Cottura 11 minuti
Riposo 12 ore
Tempo totale 26 minuti
Porzioni 10 persone
Chef Federica Di Marcello

Ingredienti

  • 180 g farina 00
  • 120 g farina integrale
  • 90 g burro
  • 60 g melassa
  • 60 g miele (acacia o agrumi)
  • 45 g uova (circa 1 medio-piccolo)
  • 35 g zucchero di canna scuro
  • 35 g di zucchero semolato
  • ½ arancia scorza grattugiata
  • 1 cucchiaino zenzero in polvere, colmo
  • ¾ cucchiaino cannella in polvere
  • ¼ cucchiaino cardamomo macinato, colmo
  • 1/8 cucchiaino noce moscata grattata fresca, colmo
  • 1/8 cucchiaino chiodi di garofano macinati, colmo
  • 1/3 cucchiaino lievito per dolci
  • ¼ cucchiaino sale

Istruzioni

  1. Setacciate in una ciotola le farine con il lievito e le spezie; aggiungete anche il sale e tenete da parte.
  2. Nella ciotola del mixer, lavorate il burro morbido con la frusta K insieme ai 2 tipi di zucchero fino a renderlo una crema soffice e leggera.
  3. Unite di seguito, uno dopo l’altro, l’uovo, il miele e la melassa, lasciando incorporare bene ciascun ingrediente prima di aggiungere il successivo.
  4. Infine unite il mix di farina, a bassa velocità, lavorando il minimo necessario a ottenere una pasta omogenea.
  5. Formate con l’impasto un disco appiattito, avvolgetelo nella pellicola alimentare e lasciatelo riposare in frigo per una notte.
  6. L'indomani riprendete dal frigo l’impasto e stendetelo tra due fogli di carta forno a uno spessore di circa 5 mm poi ritagliate i biscotti nelle forme preferite.
  7. Disponete i gingerbread sulla placca foderata di carta forno e fateli cuocere in forno caldo a 175°C per circa 12-13 minuti.
  8. Trasferite i biscotti su una griglia e lasciateli raffreddare completamente.
  9. A piacere, a seconda delle forme, potrete decorarli con glassa bianca o colorata.
  10. Resistete almeno un giorno per la prova assaggio per far sì che l’aroma delle spezie dia il meglio di sé.

Note

Se non trovate la melassa, potete usare 120 g complessivi di miele. Se viceversa ne siete amanti, potete omettere il miele e usare 120 g di melassa.

Il tempo di cottura è indicativo e varia in funzione della dimensione e dello spessore dei biscotti. Biscotti piccoli cuoceranno più velocemente di quelli grandi che, al contrario, necessiteranno di qualche minuto in più. Regolatevi sempre in base al vostro forno.

Essendo una ricetta con pochissimo lievito, i biscotti mantengono molto bene la forma in cottura e l’impasto si presta anche per la realizzazione di strutture 3D (in quest’ultimo caso, volendo, potete ometterlo del tutto).

error: