Le frittatine di pasta patate e provola con roasted garlic aioli, uno street food classico napoletano, rivisitato in questa ricetta con l’aggiunta di una salsa a base di maionese ed aglio arrosto.

Un connubio perfetto, uno sposalizio di sapori e profumi, come solo quello antico e moderno tra Napoli ed America può essere.

La mia partecipazione al progetto Home With Stone Wall Kitchen si traduce in questo tributo alla mia terra d’appartenenza e alla moltitudine di influenze, soprattutto culinarie, che l’hanno interessata.

Cosa meglio di uno street food, racconta un popolo e i suoi usi e costumi? Le frittatine di pasta, piccoli timballi ripieni di provola filante, per un pranzo prêt-à-porter o un brunch mentre si fa una telefonata passeggiando.Una versione, questa, che ha stupito in positivo tutti coloro che l’hanno assaggiata.

Il gusto morbido della roasted garlic aioli Stone Wall Kitchen si unisce in modo ottimale a quello affumicato della provola e dà freschezza al fritto, alleggerendolo.

Non vi resta che assaggiare questa versione, che credetemi, vi stupirà deliziandovi.

Frittatine di pasta e patate con roasted garlic aioli

Piatto Main Course
Cucina Italian
Keyword pasta, street food
Preparazione 30 minuti
Cottura 8 minuti
Tempo totale 38 minuti

Ingredienti

per le frittatine

  • 500 g pasta mista
  • 1,300 g brodo vegetale
  • 2 patate medie
  • 250 g provola di Agerola o provola asciutta
  • 1 barattolo roasted garlic aioli
  • 2 cucchiai parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai pecorino grattugiato
  • 1 crosta di parmigiano
  • 1/2 carota
  • 1/2 cipolla rosa o bianca
  • 8 cucchiai olio extra vergine d'oliva
  • 1 costa sedano
  • 6 pomodorini rossi
  • qb sale
  • qb pepe
  • 1 l olio di semi di arachidi

per la pastella

  • 150 g farina 00
  • 200 g acqua frizzante freddissima
  • qb pepe

Istruzioni

frittatine

  1. Tagliate la carota, il sedano e la cipolla a dadini piccoli. Fate la stessa cosa con i pomodorini e le patate, sciacquando queste ultime in acqua fredda per far scaricare l'amido.

    Versate l'olio in una casseruola alta e unite la carota, il sedano e la cipolla e fate cuocere a fiamma bassa fino a che non saranno traslucide e appena rosolate.

    Unite i pomodori e cuocete per qualche minuto mescolando spesso.

    Aggiungete anche le patate e mescolate ancora per qualche minuto facendole insaporire.

    Versate infine anche il brodo vegetale caldo e gia salato, coprite la casseruola e al bollore, calate la pasta.

    Mescolate e fate cuocere a fiamma viva fino a che avrà assorbito tutto il brodo e per un tempo minore di quello indicato sulla confezione - usate una buona pasta trafilata al bronzo in modo che regga la cottura restando compatta e al dente -

    Aggiustate di sale e unite, a fiamma spenta, i formaggi ed il pepe, mantecando per amalgamare il tutto.

    Versate la pasta in una teglia bassa livellandola per farla raffreddare e appena si sarà intiepidita,unite la provola a pezzetti e date un'altra mescolata per unire il tutto.

    livellate di nuovo la pasta ed attendete il completo raffreddamento, coprendola teglia con pellicola alimentare.

    Con l'aiuto di un coppapasta di 5/6 cm di diametro, formate tanti timballini, pressando la pasta all'interno, che, grazie all'amido contenuto nelle patate e nella pasta, si manterranno compatti senza disfarsi. Tenete da parte, coperti con pellicola alimentare, fino al momento di friggere.

  2. Preparate ora la pastella setacciando la farina ed unendo del pepe a piacere.

    Versate l'acqua in modo graduale, per evitare la formazione di grumi. Fate riposare la pastella in frigo per 10 minuti prima di usarla.

  3. Riscaldate l'olio in una padella o nella friggitrice a 170°. Immergete ogni timballo nella pastella e fate sgocciolare l'eccesso prima di tuffarlo nell'olio. Cuocete 4 timballi per volta, fino a che saranno dorati e croccanti. Scolate su carta assorbente e spolverate di sale fino. 

    Servite accompagnando con la roasted garlic aioli.

Note

Con un coppapasta di 5/6 cm di diametro otterrete circa 14 frittatine.

I timballi già coppati, possono essere conservati in frigo, coperti da pellicola alimentare, fino a due giorni prima di essere fritti.

Non salare la pastella mentre la si prepara, ma solo dopo aver fritto,  serve ad evitare che rilasci acqua pregiudicando la croccantezza del timballo.

Se volete preparare la pasta patate e provola classica, basterà aggiungere altri 150 g di brodo e portare a cottura la pasta, mantecare con i formaggi, pepe e provola e servire.

error: