Uno dei classici della cucina romagnola è la piadina.
Farcita in mille modi, è davvero uno dei piatti più conosciuti e amati, non solamente in Italia.
Si tratta di una sfoglia sottile fatta di farina, strutto o olio di oliva come in questo caso, sale e acqua.
La sua forma è tondeggiante perché tradizionalmente veniva cotta su un piatto, di terracotta o metallico, posto direttamente sulla brace.
Solitamente viene servita farcita secondo il gusto personale ma è anche un’ottima idea per accompagnare i piatti, in Romagna infatti è facile trovarla anche sui tavoli nel cestino insieme al pane.
La piadina romagnola, un tempo cibo dei poveri, oggi è famosa in tutto il mondo e apprezzata da tutti.
Quando ci si trova nelle zone della riviera, è impossibile non fermarsi a mangiare la piadina anche proprio sulla strada nelle baracchine, spesso gremite di gente a qualunque ora.
Se preparate la piadina in casa, potete servirla anche come sfiziosa idea per l’aperitivo, magari arrotolandola e richiudendola con un filo di spago.
I ripieni da scegliere per farcire le piadine sono innumerevoli, io vado sempre sul classico con rucola, prosciutto crudo e stracchino.

 

 

Piadina arrotolata

Preparazione 20 minuti
Cottura 5 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 8 porzioni

Ingredienti

Per le piadine:

  • 500 g farina
  • 50 ml olio d'oliva
  • 100 ml acqua
  • 10 g sale fino
  • 1/2 bustina lievito per torte salate

Per farcire:

  • prosciutto crudo
  • rucola
  • stracchino

Istruzioni

  1. Nella planetaria inserite tutti gli ingredienti e lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo.
    Se
     preferite impastare a mano, sulla spianatoia mettete la farina a fontana con l'olio, il lievito e il sale. 

  2. Iniziate ad impastare aggiungendo lentamente l'acqua e se necessario aggiungetene altra.
    La
     dose può variare a seconda del tipo di farina utilizzato.

  3. Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo, non appiccicoso poi coprite con la pellicola e lasciate riposare per 30 minuti.
    Dividete in 6 - 8 parti e stendete l'impasto ben sottile. 

  4. Scaldate una padella antiaderente, quindi mettete una piadina alla volta e lasciate cuocere 2-3 minuti per lato.
    Farcite la piadina con rucola, stracchino, prosciutto crudo o cotto o secondo i vostri gusti. 

  5. Arrotolate la piadina, richiudetela con un pezzetto di spago e servite.

 

 

piadina senza strutto

 

error: