La Quiche di porri e speck è innanzi tutto semplice da fare e come tutte le torte salate è perfetta per un aperitivo, un brunch o anche come secondo piatto.

Un guscio di friabile pasta brisée fatta in casa e un ripieno di panna, formaggio e porri completano questa quiche dal gusto delicato ed elegante.

La quiche a base di panna e uova è tipica della Francia, ma ormai ha conquistato le tavole di tutti per la sua semplicità e versatilità con cui si possono combinare gli ingredienti.

Quiche di porri e speck

 

Quiche di porri e speck

Ingredienti

  • 170 g Farina 00
  • 80 g Burro freddo
  • 50 ml Acqua frizzante e fredda
  • 1 pizzico Sale
  • 1 Porro grande
  • 3 Uova
  • 200 ml Panna Fresca
  • 50 g Formaggio Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 50 g Formaggio Montasio grattugiato
  • 70 g Speck tagliato a listarelle
  • foglie Timo fresco
  • Q.B. Sale
  • Q.B. Pepe nero
  • Q.B. Pepe rosa
  • Q.B. Sesamo nero

Istruzioni

  1. Iniziate preparando l’impasto per la pasta brisée.
    Versate la farina e il burro freddo tagliato a cubetti nella ciotola della planetaria e impastate per circa 3 minuti con il gancio a foglia, finché non avrete ottenuto un composto simile a delle briciole di sabbia.

    A questo punto aggiungete un po’ alla volta l’acqua fredda, continuando a mescolare e fermatevi quando l’impasto si sarà completamente amalgamato.

    Toglietelo dalla planetaria, formate un panetto senza lavorare ulteriormente l'impasto, incartatelo con la pellicola per alimenti e ponetelo in frigorifero per circa mezz'ora.


  2. Incidete per il lungo il porro eliminando il primo strato che solitamente è un po’ troppo duro, tagliate via la parte verde, ma non completamente, e la parte finale dura bianca.

    Lavate l'ortaggio sotto l’acqua corrente facendo attenzione ad eliminare tutti i residui di terra che spesso si nascondono tra gli strati.

    Affettatelo finemente e fatelo appassire per circa 3 minuti con 2 o 3 cucchiai d’acqua.


  3. In una ciotola unite la panna fresca liquida, 2 uova, i formaggi grattugiati, un pizzico di sale, una generosa macinata di pepe nero, quasi tutto lo speck tagliato a striscioline e amalgamate il composto.

    Prendete la vostra brisée dal frigorifero, appoggiatela sulla spianatoia infarinata e tiratela finemente con il matterello.

    Imburrate e infarinate la vostra teglia, arrotolate l’impasto sul matterello e srotolatelo sulla teglia, premete delicatamente la pasta in modo da farla aderire e premendo sui bordi con il matterello ritagliate via la parte eccedente di pasta.

    Versate il contento di panna, uova e formaggi nella teglia foderata di brisée, aggiungete i porri e lo speck che avete tenuto da parte e qualche fogliolina di timo fresco.

    Spolverizzate il pepe rosa, senza mettere l’interno della bacca.


  4. Con una formina che vi piace ritagliate l’avanzo della pasta e decorate come preferite la torta, spennellate la decorazione con un uovo sbattuto, aggiungete qualche semino di sesamo nero e infornate a 180°C per 45 minuti o fino a quando la brisée non avrà acquistato un bel colore dorato dato dall'uovo in superficie e la farcia si sarà gonfiata per bene.

Quiche di porri e speck

Vi consiglio di gustare la vostra quiche di porri e speck ancora tiepida, accompagnata da un buon vino secco e pieno di bollicine.Quiche di porri e speck

error: